IL LIBRO
REMISSIONE-DEL-DEBITO-LOGO
home
francesco d'assisi
henry thoreau
lev tolstoj
mohandas gandhi
simone weil
lorenzo milani
abbè pierre
LOCANDINA DEL MUSICAL
LA COOPERATIVA SOCIALE ARTIMESTIERI
le prove del musical si sono svolte presso la sala "incontri"
della cooperativa sociale
artimestieri

home
della ricchezza
del prestito
e degli interessi

delle tasse
della politica e del buon governo
della casa
del debito pubblico
  delle tasse
dalla BIBBIA
 NEEMIA
5.1

Si alzò un gran lamento da parte della gente del popolo e delle loro mogli, contro i loro fratelli Giudei. Alcuni dicevano: <Noi, i nostri figli e le nostre figlie, siamo numerosi; ci si dia il grano perchè possiamo mangiare e vivere!>.
 Altri dicevano: <Dobbiamo impegnare i nostri campi, le nostre vigne e le nostre case, per assicurarci il grano durante la carestia!>.
Altri ancora dicevano:<Abbiamo preso denaro a prestito sui nostri campi e sulle nostre vigne per pagare il tributo del re. La nostra carne è come la carne dei nostri fratelli, i nostri figli sono come i loro figli;
ecco: dobbiamo sottoporre i nostri figli e le nostre figlie alla schiavitù e alcune delle nostre figlie sono già state ridotte schiave; ma noi non abbiamo vie d'uscita, perchè i nostri campi e le nostre vigne sono in mano ad altri.

PROTESTE A LONDRA CONTRO I TAGLI E LE TASSE...quando udii i loro lamenti e queste parole, ne fui molto indignato. Dopo aver riflettuto dentro di me, ripresi duramente i notabili e i magistrati e dissi loro: Dunque voi esigete un interesse da usuraio dai nostri fratelli? Convocai contro di loro una grande assemblea e dissi loro: Noi, abbiamo riscattato i nostri fratelli Giudei che si erano venduti agli stranieri e voi stessi vendereste i vostri fratelli ed essi stessi si venderebbero a voi?
Allora quelli tacquero e non seppero che rispondere. Io dissi: <quello che voi fate non è ben fatto, non dovreste voi camminare nel timore del nostro Dio per non essere scherniti dagli stranieri nostri nemici?
...Ebbene, condoniamo loro questo debito! Rendete loro oggi stesso i loro campi, le loro vigne, i loro oliveti e le loro case e l'interesse del grano, del vino e dell'olio di cui siete creditori nei loro riguardi>

 Quelli risposero:<Restituiremo e non esigeremo più nulla da loro; faremo come tu dici>
Allora chiamai i sacerdoti e in loro presenza li feci giurare che avrebbero mantenuto la promessa.

<<<>>>

ANGELINA E L'ESATTORE
racconto di Lev Tolstoj

(l'esattore entra nella povera capanna dove c'è solo Angelina di 7 anni)

ES. Com'è, non c'è nessuno qua?

ANG. La mamma è andata dalla mucca e Fed'ka è dai signori.
ES.Be', allora dì alla mamma che è passato l'esattore. Dille che è la terza volta che glielo ripeto, che qua c'è un ordine, dille che per domenica deve portare le tasse, sennò guai, che le porto via la mucca sennò.
ANG. Come le porti via la mucca? Perchè sei un ladro tu'? Non te la lasceremo portar via, noi...
ES. Ehilà ragazzina, sei una che fa presto he? Com'è che ti chiami?
ANG. Angelina
ES. Ah, Angelina, e brava. Be' allora sta bene a sentire, dille così a tua madre, che io, anche se non sono un ladro, la mucca ve la porto via lo stesso.
ANG. E perchè ci porti via la mucca se non sei un ladro?
ES. Perchè quello che devi pagare , lo devi pagare e basta. Per le tasse ve la porto via
ANG. E che roba sarebbe le tasse?
ES. Eh, bimba, sei appena spuntata fuori tu?... Cosa sono le tasse, Sono una cosa che lo zar comanda, e che la gente deve dare.
ANG. E a chi le deve dare?
ES. Si sa a chi. Allo Zar. E poi vedrà lui a chi darle.
ANG. E perchè bisogna darle a lui, non è mica povero. Noi sì che siamo poveri. Lo Zar invece è ricco, perchè deve prendere le cose a noi?
ES. Ma non è mica per sè che le prende. E' per noialtri scemi., per quello che ci serve a noi, per l'autorità, per l'esercito, per la scuola. E' per il nostro bene che le prende.
ANG. Come per il nostro bene, se ci porta via la mucca? Se ce la porta via non è mica per il nostro bene.
ES. Lo capirai quando diventi grande, tu però diglielo alla mamma ne'?
ANG. Io non le dico le stupidaggini. Quello che vi serve a voialtri, fatevelo da voi, e che quel che ci serve a noi, lo faremo noi.
ES. Bah, pensa che veleno sarà sta ragazzina, quando crescerà
PROTESTE CONTRO EQUITALIA

<<<>>>


testi, immagini e musica contenuti nel sito, non sono coperti da copyrigt

gli interessati sono invitati a divulgarne i contenuti. (per informazioni tel 0171 388861)
scrivi a:
Eugenia Ruggieri
Enzo Princivalle
Valeria Arpino
Antonio Delogu
GLI INTERPRETI DEL MUSICAL


google-site-verification: google28fb8467ba41425b.html